venerdì 26 agosto 2011

Frittelle di cavolfiore

frittelle di cavolfiore.jpgIngredienti per 4 persone:

un cavolfiore di media grandezza,
olio, il succo di due limoni,
sale, pepe,
due mazzetti di basilico,
150 g di farina,
una lattina di birra.

Preparazione:

Pulite il cavolfiore, lavatelo e dividetelo in cimette. Lessatelo in acqua bollente salata (per circa 15 minuti), badando a che non oltrepassi la cottura, quindi scolatelo e lasciatelo sgocciolare. Versate in una terrina mezzo

bicchiere di olio, il succo di limone, una presa di sale, un pizzico di pepe e il basilico tritato finemente. Emulsionate il tutto sbattendo con una forchetta, quindi mettete in questa marinata le cimette di cavolfiore, che rimesterete bene con le posate da insalata per farle impregnare di condimento e lascerete poi macerare per 2 ore. Poco prima che scada questo tempo, preparate la pastella: setacciate la farina, facendola cadere in una terrina: diluitela lentamente con la birra, sciogliendo bene i grumi; salate e pepate. Mettete ora sul fuoco la padella di ferro dei fritti, versatevi un bicchiere di olio e lasciate che questo diventi ben caldo. Passate le cimette di cavolfiore nella pastella, quindi adagiatele nell’olio caldo, friggendole da tutti i lati. Man mano che le frittelle saranno pronte, ponetele su un foglio di carta assorbente da cucina a perdere l’unto in eccedenza. Servitele subito, ben calde.