martedì 29 aprile 2014

Canditi di buccia d'arancia

Ingredienti per 12-16 canditi:

4 arance, una punta di cucchiaino di bicarbonato, 1 litro e un quarto d’acqua, 4 etti e mezzo di zucchero granulare.

Preparazione:

Pulite bene le  arance, sfregando la  buccia e tagliatele in mezzo. Senza rompere la buccia, togliete delicatamente la polpa e la pellicola bianca. Lasciate le mezze bucce intere e tagliatele a quarti. Mettete in un
litro d’acqua una punta di bicarbonato e lasciate le bucce in questa soluzione per 20 minuti. Toglietele e sciacquate in acqua fresca. Mettete le bucce in una casseruola, coperte di acqua fredda e portatele a ebollizione. Fatele bollire piano finché la buccia diventa tenera, da 40 a 60 minuti, quindi sgocciolatele. Preparate uno sciroppo con tre etti di zucchero e un quarto di acqua. Fatelo addensare e versatelo sulle bucce d’arance, una parte, poi voltatele e versate il rimanente sciroppo. Coprite con un piatto e lasciate

riposare per 48 ore. Versate lo sciroppo in una casseruola, aggiungete lo zucchero rimasto, portatelo a bollore e versatelo sulle bucce. Fate bollire piano per due ore, finché le bucce sono diventate caramellate, come vetrificate. Ora togliete le bucce dallo sciroppo e lasciatele asciugare. Lavorate lo sciroppo con un cucchiaio di legno e immergete ogni fetta di buccia nello sciroppo, poi mettete le bucce in una pirofila e lasciate cristallizzare lo zucchero sulla superficie. Lasciatele asciugare due o tre giorni prima di presentarle. Allo stesso modo si possono preparare i canditi di buccia di limone e di mandarino.